Home > Tuscania > Tomba del Dado

Tomba del Dado

La Tomba del Dado puo essere cronologicamente collocata alla metà del VI sec. a.C., fa parte della necropoli della Pechiera ed è della tipologia delle tombe a casa con tetto displuviato. Il suo nome è dovuto sia alla sua forma (un dado rettangolare di tufo di 5 metri x 9,40 isolato ai quattro lati) che al ritrovamento di un dado da gioco d'osso al suo interno ora custodito al museo del Louvre.

La tomba è a tre camere, quella centrale aveva la funzione di vestibolo e quelle laterali di sepoltura, in particolare quella destra si distingue per i dettagli con cui sono stati scolpiti i letti dotati anche di cuscini ad incavo semicircolare.

Al momento del ritrovamento, la tomba risultava già parzialmente saccheggiata, sono stati comunque recuperati dei resti di calzari con guarnizioni in ferro, una fibula bronzea e una lip cup attica del gruppo miniaturistico.