Home > Gli Etruschi a Tarquinia
5

Gli Etruschi a Tarquinia

Ceramikasa. Ceramiche artistiche tradizionali polacche, realizzate e decorate a mano.

Da vedere

Ancora non è stato inserito nessun posto da vedere

Gallerie                    

Accedi o Registrati per inserire una galleria

Approfondimenti                    

Nessun approfondimento presente
Accedi o Registrati per inserire un approfondimento


Tarquinia (Tarquinii in latino e Tarch(u)na in etrusco, derivante dall’eroe della mitologia etrusca Tarconte) fu una delle città-stato etrusche che facevano parte della dodecapoli (una alleanza di carattere economico, religioso e militare costituita da 12 città).

La Tarquinia etrusca si forma nel IX sec. a.C. quando le genti di diversi villaggi della zona si riuniscono nella civita dando vita a un’aggregazione sociale. Nell’VIII e VII sec. a.C. Tarquinia accresce il suo potere e trasforma la propria economia. Nel VI sec. a.C. ha un esteso dominio politico su un vasto territorio arrivando fino ai Monti Cimini e il lago di Bolsena e intrattiene rapporti commerciali con l’oriente e la Grecia (testimoniati dall’emporio di Gravisca).

Tra il 616 e il 509 a.C. Tarquinia “presta” ben 3 re a Roma (Tarquinio Prisco, Servio Tullio e Tarquinio il Superbo).

Con l’espansione di Roma le 2 potenze entrano in conflitto, scontrandosi in diverse battaglie, l’ultima delle quali, la battaglia di Sentino nel 295 a.C., segna la fine della grande Tarquinia etrusca, che devo sottomettersi a Roma, e l’inizio del suo lento declino.

Accedi o Registrati per lasciare un commento